Abbracciamo e diamo vita al concetto di comunità
Eventi
gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Seguici anche su
  • Facebook
  • Youtube
  • Twitter

Novità sull’energia solare

fotovoltaico

Rubrica Ascolto e Azione: ripartiamo da qui

di Jacopo Lazzaro                                                                                                    

Carissimi associati di Ascolto e Azione, ripartiamo con le pubblicazioni delle nostre consuete rubriche sull’ambiente, tecnologia, eco-sostenibilità e scienza.

Questa settimana parliamo di tecnologia. Il fotovoltaico subisce uno stallo? Ecco cosa ci riporta Smart city, Rubrica de il sole 24 ore.

La speranza di una nuova generazione di dispositivi fotovoltaici più economici, più efficienti e più flessibili ha un nome: questo nome è "perovskite", ed è un progetto per tre quarti italiano.
Nelle prove di laboratorio, in pochi anni, le celle solari a perovskite hanno raggiunto efficienze paragonabili a quelle al silicio. Ma c'è un problema: sono instabili e degradano rapidamente se esposte agli agenti atmosferici. Riuscire a evitare che ciò accada è necessario per trasformare il fotovoltaico alla perovskite in una realtà industriale capace di competere col silicio, e un importante passo avanti è arrivato da uno studio condotto dal Politecnico di Torino in collaborazione con partner quali il Politecnico di Losanna, il Politecnico di Milano e l'Istituto Italiano di Tecnologia. Lo studio, pubblicato pochi giorni fa sulla prestigiosa rivista Science, propone un innovativo rivestimento che mitiga i problemi delle celle a perovskite e apre le porte alla loro produzione industriale.
Ebbene si, gli incentivi sono finiti, e il boom del fotovoltaico deve far ora i conti con il costo di manutenzione, smantellamento e riciclo degli impianti preesistenti. Ma se le nuove tecnologie possono insegnarci qualcosa,  è che il progresso guarda in una unica direzione: il benessere dell’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *