Abbracciamo e diamo vita al concetto di comunità
Eventi
gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Seguici anche su
  • Facebook
  • Youtube
  • Twitter

L’altra faccia di Enel

Articolo di Jacopo Lazzaro

Parlando di Enel sicuramente scatterà "l'embolo" a qualcuno: il costante aumento dei costi e delle tasse in bolletta lasciano l'amaro in bocca ed il portafogli leggero.

Ma che mossa ha fatto, questa volta, il colosso dell'energia?

La centrale dell'ENEL di Stillwater, in Nevada, ha conquistato le pagine dei quotidiani locali dopo l'annuncio della messa in funzione di un impianto solare termodinamico che si è aggiunto alla capacità di generazione geotermica e da pannelli fotovoltaici, già presenti nel sito, creando un ibrido a tre rinnovabili che, attualmente, è qualcosa di unico.

D'altronde, l'unione di più fonti rinnovabili nello stesso sito, oltre a consentire di mettere a sistema infrastrutture come quelle di trasmissione, può offrire altri benefici. Per esempio l'associazione del fotovoltaico con una fonte di energia costante come il geotermico, permette alla centrale di inseguire meglio la curva della domanda di energia elettrica, mentre l'impianto solare termodinamico compensa il calo di rendimento della geotermia nelle ore più calde della giornata.

Con questo, la riprova che anche nelle più grosse e profittuali aziende internazionali c'è qualcuno che lavora per portare avanti un brand di qualità della vita elevato, controcorrente a molte altre aziende e mode del nostro tempo.

Da ascolto e azione per oggi è tutto, attendeteci la prossima settimana con altre news dal domani.

Articolo tratto da Smart City, rubrica de Il Sole 24ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *