Abbracciamo e diamo vita al concetto di comunità
Eventi
maggio: 2018
L M M G V S D
« Apr    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
Seguici anche su
  • Facebook
  • Youtube
  • Twitter

INCONTRO GRATUITO 24 APRILE 2014

24 aprile 2014

Incontro del 24 aprile 2014

Ascolto e Azione dedica la serata gratuita di giovedì 24 aprile al tema della cinofilia. Alle ore 21.00 presso l’Hotel Sollievo di Montegrotto Terme (PD) sarà presente l’Educatore Cinofilo Luca Vettore che ci parlerà del nostro amico a quattro zampe e delle scelte consapevoli del proprietario.

 

Argomento: “Il cane: una scelta di vita

 

Il relatore della serata è Luca Vettore, Educatore Cinofilo riconosciuto APNEC, FISC, Libertas e Insca.

La passione di Luca per gli animali è innata, ed è divenuta concreta quando qualche anno fa ha deciso di sommare all’amore incondizionato verso i cani anche delle conoscenze più approfondite. Ha seguito un corso per essere abilitato alla professione di Educatore Cinofilo, si è diplomato con ottimi voti e ora segue corsi di formazione in tutta Italia per tenersi aggiornato e ampliare sempre più le sue competenze (al momento si sta specializzando nella Pet Therapy). Tiene lezioni e affianca i proprietari che si rivolgono a lui per problemi di gestione dell’animale legati all’educazione; tuttavia apprezza soprattutto chi si rivolge a lui PRIMA di scegliere il cane e gli chiede un aiuto per capire come combinare lo stile di vita dell’uomo con la razza di cane giusta per le proprie esigenze.

Cani

Il metodo utilizzato è il Dog Training Relazionale®, una tecnica non coercitiva, un metodo che alla base richiede che ci sia un solido legame fatto di intesa e rispetto tra cane e proprietario.

La passione è la chiave dell’operato di Luca Vettore: il suo scopo è quello di creare una cultura del cane. Con la sua competenza e il suo esempio vuole sensibilizzare le persone al rispetto dell’animale in quanto tale, e desidera che i proprietari capiscano l’importanza di educare il cane alla vita nel contesto urbano. Il fine ultimo è il benessere e l’equilibrio psico-fisico del cane, la tranquillità e serenità del proprietario e della sua famiglia, e allo stesso tempo la sicurezza e il rispetto per la comunità in cui si vive.

Chi può realizzare questo e in che modo? L’educatore con la bacchetta magica? Difficile. La risposta è: i proprietari. Con l’impegno e la costanza nell’educare un essere vivente, senza dimenticare il rispetto per il suo essere cane.

Il cane è una scelta di vita. Meglio se una scelta consapevole.

 

Relatore: Luca Vettore, Educatore Cinofilo.