Abbracciamo e diamo vita al concetto di comunità
Eventi
agosto: 2018
L M M G V S D
« Mag    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Seguici anche su
  • Facebook
  • Youtube
  • Twitter

ESSERE E BENESSERE – Pt 7

Un saluto a te che hai deciso di dedicare qualche minuto alla nostra rubrica …. ESSERE E BENESSERE …..

Proseguiamo la pubblicazione di informazioni sul tema della salute ogni quindici giorni e sempre di sabato.

IL RIMEDIO NATURALE DELLA SETTIMANA

Oggi parliamo di ….. DEPURARE

 

erbe mediche    Ci procuriamo:

  • 20 grammi di Gramigna radice
  • 15 grammi di Bardana radice
  • 20 grammi di Tarassaco radice
  • 15 grammi di Liquerizia radice
  • 15 grammi di Melissa foglie
  • 15 grammi di Sena foglie
  • 1 bollitore per l’acqua
  • 1 filtro da te/tisana
  • 1 tazza e/o bicchiere

Versiamo nel bollitore 100 grammi d’acqua e 5 grammi della nostra miscela vegetale. Portiamo ad ebollizione e lasciamo bollire per 4-5 minuti.

tisanaLasciamo riposare per un quarto d’ora il preparato e poi lo filtriamo e versiamo il contenuto nel bicchiere.

Beviamo un bicchiere al mattino e uno alla sera.

Vi proponiamo questo trattamento fino al raggiungimento dell’effetto desiderato.

 

 

L’ATTIVITA’ BENEFICA DELLA SETTIMANA

Oggi parliamo di  …. IDROMASSAGGIO

idromassaggioNon sappiamo se sia giusto definire l’idromassaggio un’attività; possiamo però affermare che il nostro corpo, grazie all’azione dell’acqua e delle bollicina d’aria, trova particolare giovamento:

  • elimina i postumi di contratture muscolari e traumi
  • rilassa i muscoli sui quali l’azione è diretta
  • riattiva la circolazione cutanea
  • previene la cellulite e la cura
  • dona euforia e relax
  • aiuta il recupero delle energie psico-fisiche
  • stimoliamo l’eliminazione dello stress

…… inoltre ….

tutti possiamo beneficiare dell’idromassaggio grazie alle molteplici proposte degli alberghi nel nostro bacino termale, con un piccolo sacrificio in denaro, ma con grandi vantaggi personali.

Beneficiamo dell’idromassaggio anche quando ci facciamo la “solita” doccia; in questo caso le zone interessate sono quelle direttamente sollecitate dal getto d’acqua.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *