Abbracciamo e diamo vita al concetto di comunità
Eventi
maggio: 2018
L M M G V S D
« Apr    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
Seguici anche su
  • Facebook
  • Youtube
  • Twitter

… Al ritorno dalle vacanze … … LA LETTERA “P”

di   Dr.ssa Lia Lazzaro

“P” come Pelle, Piacere, Pene, Plateau, Perineo, Parto, Parafilie Abbiamo già affrontato nelle precedenti rubriche gli argomenti relativi alla Pelle e all’importanza del tatto. Ci resta solo da specificare che la nostra Pelle, per poter procurarci quelle deliziose sensazioni di Piacere, risulta maggiormente sensibile se stimolata con sostanze oleose o acquose: non è casuale che tutte le pratiche di massaggio prevedano l’uso di tali sostanze al fine di far scorrere maggiormente le mani dello specialista del massaggio.

È comunque utile ricordare che la Pelle è anche un organo che assorbe dall’esterno le sostanze che vi vengono applicate, pertanto sarà consigliabile utilizzare oli vegetali spremuti a freddo (olio di mandorle dolci, di nocciolo, di argan, ecc). Per ulteriori approfondimenti vedi:

Oli per il massaggio… la scelta non è scontata.

pelleneonato

Il Piacere sarà provocato non solo dal tatto, ma anche dalla diversa pressione che viene applicata sulla Pelle, a seconda delle varie parti del corpo che si stanno trattando. In zona genitale il tocco deve essere delicato, modulato da chi riceve la stimolazione, al fine di risultare gradevole e non fastidioso. Non vi sono controindicazioni nell’uso di oli a livello genitale, ma in ogni caso, se non si è sicuri dell’utilizzo, è possibile acquistare in parafarmacia specifici prodotti per il massaggio genitale. Se il Pene viene stimolato con la mano lubrificata da olio per il massaggio risulterà maggiore il Piacere e più semplice arrivare alla fase di Plateau (massimo piacere che precede la fase dell’orgasmo); la tecnica di massaggio del Pene, alternata tra momenti di stimolazione e di pausa, è fondamentale nel trattamento delle disfunzioni erettili e può essere effettuata singolarmente o in coppia; in ogni caso, qualora una persona si renda conto di avere una problematica legata alla capacità erettile o al mantenimento dell’erezione, è fondamentale consultare un sessuologo, oltre che fare un chech-up e gli opportuni controlli medici e specialistici (urologo, andrologo, cardiologo, ecc). Il massaggio del Perineo (tutta quella zona che va dal pube all’ano, comprendente i tessuti mucosi e muscolari) può essere molto utile in gravidanza, per la preparazione dei tessuti in vista del Parto: anche in questo caso viene consigliato l’uso di olio, quale ad esempio l’olio di iperico, in quanto viene considerato utile per aumentare l’elasticità dei tessuti.

Per approfondimenti sul massaggio del Perineo clicca qui .

donna incintamassaggio

Un altro ausilio che si può dimostrare utile ai fini della preparazione del Perineo in vista del Parto è l’utilizzo di un presidio chiamato “Epi-no”, un palloncino che viene gonfiato in modo graduale, mentre si trova all’interno della vagina, fino al diametro di 10 cm; successivamente la donna viene invitata ad espellere il palloncino con le spinte volontarie. L’uso del palloncino “Epi-no” è consigliato dalla 34° settimana di gestazione fino al momento del Parto: in questo modo la gravida può allenarsi a riconoscere le sensazioni di contenimento e di espulsione di questo palloncino non traumatico, imparando a conoscere meglio la propria anatomia e funzionalità perineale. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.epi-no.it .

Gli esercizi del Perineo sono molto importanti soprattutto nel dopo Parto, per ri-tonificare la muscolatura perineale e per prevenire i problemi legati all’incontinenza urinaria e fecale. Tutta la sessualità migliora se dopo il Parto vi è una ripresa della tonicità muscolare; spesso le donne non tengono in considerazione l’importanza di mantenere attivo il proprio Perineo, al fine di ottimizzare il rapporto di coppia anche dopo la nascita di un figlio. Per approfondimenti vedi “Riabilitazione del pavimento pelvico”. Numerose sono le difficoltà delle coppie quando la famiglia si allarga: può capitare che gli uomini si sentano messi da parte, dopo la nascita del bambino, cercando altrove soddisfazione per i propri desideri, magari in internet e nella pornografia. Vi sono alcune persone ossessionate da aspetti della sessualità disfunzionali o “particolari”. A volte questi problemi si presentano proprio quando vi è un momento di crisi nel soggetto.

testa pensanteorsetti

Si parla di Parafilie o “perversioni sessuali” quando gli impulsi ricorrenti, le fantasie e il comportamento sessuale sono improntati su aspetti non convenzionali e spesso illegali: bambini o persone non consenzienti, animali o oggetti inanimati, ricevere e/o infliggere sofferenza fisica o psicologica a sé o ad altri.

 

Per info e chiarimenti  – Cell.: 340 117 6641

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *